Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

ORGANIGRAMMA

Direzione del Dipartimento "Territorio, edilizia e viabilità" - UA0

Testo vigente dal 15.05.2019

  1. Pianificazione e programmazione territoriale generale, ivi comprese le strutture di comunicazione, le reti di servizi e delle infrastrutture. Organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito metropolitano. Supporto tecnico ai processi di pianificazione e programmazione territoriale e strategica
    • Piano territoriale generale metropolitano (PTGM) e piani attuativi. Piano Territoriale di Coordinamento (PTC) e gestione varianti. Attraverso l'unità di progetto PTGM definisce le strategie di pianificazione per lo sviluppo e la tutela del territorio, attraverso il coinvolgimento dei Comuni e degli attori chiave, a partire dagli indirizzi politici generali dell'ente ed in coerenza con il Piano Strategico Metropolitano, anche sintetizzando le posizioni delle Direzioni sulla base delle posizioni prevalenti
  2. Coordinamento e programmazione Dipartimento
    • Vigila nel rispetto delle indicazioni complessive a livello di ente sui rapporti del Dipartimento con i soggetti istituzionali, le autorità ispettive, le autorità/enti di controllo, l'autorità giudiziaria
    • Partecipa alla definizione di obiettivi strategici e di indirizzi programmatici sviluppando proposte e supportando gli organi di governo nei momenti di impostazione delle politiche e di coordinamento posti in atto nell'ambito dell'Ente. Cura i rapporti con gli altri Dipartimenti
    • Collabora con la Direzione Programmazione e monitoraggio OO.PP., per la predisposizione, l'aggiornamento ed il monitoraggio del programma triennale delle opere pubbliche relativamente alle opere del Dipartimento, nonché gli adempimenti di spettanza in materia di opere pubbliche incompiute
    • Definisce, d'intesa con il Direttore Generale e nel rispetto degli indirizzi degli organi di governo, l'ipotesi di programma operativo e gestionale ai fini della predisposizione e adozione del Piano Esecutivo di Gestione, secondo le modalità previste nei sistemi di programmazione dell'Ente
    • Definisce e ripartisce a livello operativo singoli compiti o attività tra le Direzioni del Dipartimento nei casi in cui si verifichino situazioni concrete riconducibili a funzioni la cui competenza sia attribuita a Direzioni diverse. Supporto amministrativo alle Direzioni (Convenzioni, capitolati di appalto,...)
  3. Indirizzo e impulso
    • Garantisce l'utilizzo ottimale delle risorse disponibili rispetto al complesso degli interventi e delle attività di competenza del Dipartimento, coordinando a tal fine obiettivi, strumenti di programmazione e risorse finanziarie ed assumendo le decisioni a tal fine necessarie
    • Svolge compiti di indirizzo e impulso nei confronti dei Servizi del Dipartimento e garantisce che le loro attività siano coerenti con le linee strategiche e programmatiche dell'amministrazione, curando la comunicazione interna e favorendo l'integrazione e la sinergia tra le strutture coordinate
    • Facilita, regola e controlla i processi che si svolgono all'interno del Dipartimento, coordinandosi per i processi interdirezionali con gli altri Dipartimenti e Direzioni
    • Sovrintende alla definizione di intese tra/con enti pubblici, parti sociali e associazioni della società civile per la definizione e l'attuazione di interventi integrati sulle materie di competenza del Dipartimento
  4. Mobilità sostenibile
    • Incentivazione del trasporto pubblico e delle modalità di trasporto privato maggiormente sostenibili (quali: car-pooling, car-sharing, mobilità elettrica, bicicletta), ottimizzazione degli spostamenti casa-lavoro, coordinamento dei provvedimenti di limitazione del traffico, attività di mobility management
    • Piano Urbano di Mobilità Sostenibile e Biciplan metropolitano. Definisce gli obiettivi e le strategie di pianificazione della mobilità e dei trasporti, e le azioni materiali e immateriali, orientate a migliorare l'efficacia e l'efficienza del sistema mobilità e la sua integrazione con l'assetto e gli sviluppi urbanistici e territoriali. Garantisce inoltre, nel processo di redazione del Piano, attraverso un articolato processo partecipato, il coinvolgimento degli attori istituzionali e degli stakeholder
    • Svolge il ruolo di mobility manager di area, oltre che aziendale, collaborando con enti pubblici, aziende e istituzioni scolastiche, per orientare la mobilità verso modalità di spostamento a basso impatto ambientale, supportando la redazione dei “Piani di spostamento” e lo sviluppo di azioni proprie del mobility management e dello smart working
    • Partecipazione, nell'ambito dell'unità di progetto istituita presso il Dipartimento Sviluppo economico, ai progetti europei in tema di mobilità sostenibile
  5. Monitoraggio e controllo - Ispettorato tecnico
    • Organizza e dirige tutte le attività di ispettorato tecnico (a titolo esemplificativo: validazione progetti, collaudi, verifiche di congruità, controlli di qualità) sui lavori pubblici di competenza del Dipartimento. Monitora i tempi di attuazione di piani, programmi e obiettivi
    • Elabora, realizza e presidia, all'interno ed in coerenza con i sistemi adottati a livello di Ente, modelli per il controllo strategico ed il controllo di gestione finalizzati al monitoraggio, alla misurazione e alla valutazione delle politiche e degli interventi negli ambiti di competenza del Dipartimento
  6. Studio e ricerca
    • Dirige le attività di studio, ricerca, rilevazione ed analisi statistica sui fenomeni oggetto delle politiche del Dipartimento, in collaborazione con le altre unità organizzative dell'Ente che svolgono funzioni analoghe e con enti e soggetti esterni.
    • Offre assistenza tecnica e supporta gli organi di governo per le attività di studio e ricerca, anche mediante la raccolta di informazioni e l'analisi delle esigenze relative alle materie di competenza
  7. Osservatori territoriali. Dati geografici, territoriali, cartografici e ambientali dell'Ente
    • Aggiornamento ed implementazione degli Osservatori territoriali. Presidia le attività di raccolta, organizzazione, elaborazione, aggiornamento, collocazione, conservazione e diffusione di tutti i dati geografici, territoriali, cartografici e ambientali dell'Ente in particolare: Osservatorio trasformazioni territoriali; Aggiornamento e gestione Osservatorio Mosaicatura PRG e Procurb; Aggiornamento e gestione Osservatorio Fabbisogno abitativo. Gestione e divulgazione cartografia - Attività di sportello e assistenza specialistica
  8. Partecipazione, nell'ambito dell'unità di progetto istituita presso il Dipartimento  Sviluppo economico, ai progetti europei a supporto della pianificazione territoriale e strategica
    • Predisposizione dei dossier di candidatura; realizzazione delle attività definite nei progetti europei relativi ad attività legate alla pianificazione strategica. Tavoli di assistenza tecnica in ambito pianificazione strategica e territoriale