Salta ai contenuti

Cittàmetropolitana di Torino

ORGANIGRAMMA

Direzione "Risorse idriche e tutela dell'atmosfera"_TA2

Testo vigente dal 19.10.2021

  1. Concessioni derivazione acque superficiali e sotterranee
    1. Gestione dei procedimenti inerenti le grandi e piccole concessioni di derivazioni d'acqua e il relativo controllo, la riscossione dei sovracanoni degli impianti idroelettrici, i provvedimenti relativi alle acque sotterranee e la disciplina degli attingimenti.
    2. Pianificazione, monitoraggio e controllo dei corpi idrici.
    3. Acque minerali (funzioni residuali ex l.r.23/2015).
  2. Autorizzazione scarichi, piani acque meteoriche e spandimenti in agricoltura
    1. Attività inerenti le autorizzazioni degli scarichi idrici; approvazione piani delle acque meteoriche di competenza della CM e tutte le attività ad essi collegate; verifica delle comunicazioni inerenti gli spandimenti degli effluenti zootecnici e delle acque reflue.
    2. Gestione delle fidejussioni per le autorizzazioni ambientali che le richiedono.
  3. Governance e pianificazione risorse idriche, controlli e catasti
    1. Coinvolgimento e coordinamento degli enti locali per le politiche ambientali per il raggiungimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici; pianificazione e progettazione del corretto utilizzo della risorsa idrica; gestione dei monitoraggi e della rete provinciale;  controllo ambientale delle risorse idriche superficiali, sotterranee, delle derivazioni e degli scarichi; gestione catasto relativo ad acque superficiali, sotterranee e scarichi.
    2. Altre attività amministrative in materia di risorse idriche.
  4. Rumore
    1. Monitoraggio acustico e controllo di situazioni critiche  (grandi infrastrutture di trasporto) e delle infrastrutture di trasporto provinciale; redazione di progetti e ricerche relative alla bonifica acustica e alla pianificazione acustico- territoriale di grandi infrastrutture di trasporto; controllo e vigilanza delle sorgenti sonore ricadenti nel territorio di più Comuni; approvazione piani di risanamento acustico delle imprese produttive e terziarie; approvazione dei piani pluriennali di risanamento acustico predisposti dagli enti gestori delle infrastrutture di trasporto.
    2. Potere sostitutivo in caso di inerzia dei Comuni riguardo l'obbligo di zonizzazione acustica o di predisposizione dei piani di risanamento acustico.
  5. Campi elettromagnetici
    1. Progetti e studi di ricerca sul tema dell'inquinamento elettromagnetico;
      adozione dei piani di risanamento.
    2. Funzioni di controllo e verifica sulla corretta applicazione delle linee guida regionali sui regolamenti comunali per gli impianti radioelettrici.
    3. Potere sostitutivo nei confronti dei Comuni in caso di inerzia nel rilascio delle autorizzazioni per l'installazione e la modifica degli impianti.
  6. Qualità dell'aria: autorizzazioni di emissioni in atmosfera e grandi impianti di combustione
    1. Autorizzazione delle emissioni in atmosfera e relativi controlli.
    2. Adozione dei piani di risanamento.
    3. Attuazione della programmazione degli interventi di riduzione degli inquinanti secondo gli obiettivi del piano regionale.
    4. Elaborazione e comunicazione dei dati di qualità dell'aria.
    5. Valutazione dell'impatto sulla qualità dell'aria dei principali insediamenti produttivi, attività commerciali e infrastrutture di trasporto.
    6. Elaborazione di piani di intervento operativo e potere sostitutivo nei confronti dei Comuni in caso di inerzia.
    7. Procedimenti inerenti le autorizzazioni alle emissioni in atmosfera e tutte le attività ad essi collegate; Pianificazione degli interventi, di monitoraggio e di controllo della qualità dell’aria.
  7. Vigilanza su Impianti di illuminazione esterna
    1. Attività di vigilanza sugli impianti di illuminazione esterna.
    2. Controllo dell’inquinamento luminoso.
  8. Impianti di produzione e distribuzione energia
    1. Rilascio autorizzazione e verifica sulle installazioni e l'esercizio di impianti di competenza della CM.
  9. Episodi acuti di inquinamento
    1. Elaborazione di piani di intervento operativo e potere sostituvo nei confronti dei Comuni in caso di inerzia.
    2. Raccordi operativi con la direzione Protezione Civile nei casi previsti dalla legge e dal piano di emergenza di attivazione del dispositivo.
  10. Attività estrattive: autorizzazioni e controlli
    1. Gestisce i procedimenti volti al rilascio di autorizzazioni all’esercizio delle attività estrattive ai sensi della LR 23/2016 (cave nuove, ampliamenti, rinnovi, modifiche), al rilascio delle proroghe e al rilascio di subingressi alle stesse.
    2. Verifica le comunicazioni sugli oneri relativi ai diritti di escavazione e la correttezza dei pagamenti effettuati dagli esercenti attività estrattive.
    3. Effettua attività di vigilanza sul rispetto delle prescrizioni autorizzative e sui recuperi ambientali (attività svolte in collaborazione con altro personale della Città Metropolitana costituente il Nucleo di vigilanza sulle attività estrattive).
    4. Gestisce i procedimenti relativi alle fasi di verifica di VIA ai sensi della L.R. 40/1998 e s.m.i. per le categorie progettuali afferenti le attività estrattive.
  11. (eliminato)
  12. Controllo impianti termici civili
    1. Svolge attività di accertamento e di verifica in materia di esercizio e conduzione e manutenzione degli impianti destinati alla climatizzazione invernale ed estive degli ambienti.
    2. Effettua attività di informazione ai cittadini e agli operatori del settore in materia di corretta manutenzione ed esercizio degli impianti termici.
    3. Svolge attività di vigilanza, supporto e assistenza alle ditte di manutenzione impianti termici e assistenza post-formazione al caricamento on-line dei rapporti di controllo tecnico.
    4. Gestione del Catasto Impianti Termici (CIT).
    5. Svolge attività di accertamento sull’osservanza delle disposizioni previste dal D.Lgs. 102/14 e smi. (installazione dei sistemi di contabilizzazione e termoregolazione del calore negli edifici e ripartizione delle spese del riscaldamento).
    6. Provvede al rilascio del patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici di potenzialità superiore a 232 kW ai sensi dell’art. 287 del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e smi.
    7. Svolge attività di supporto alla Direzione Azioni Integrate con gli Enti Locali (RA5) in materia di distribuzione del gas naturale (Ambiti TO2, TO4 e TO6).
  13. Autorizzazioni per l’esercizio e la conduzione di gasdotti e oleodotti
    1. Rilascio autorizzazioni alla costruzione ed esercizio di gasdotti e oleodotti non facenti parte delle reti energetiche nazionali e totalmente o prevalentemente compresi nel territorio metropolitano (art.2, commi 2 e 2-bis, L.R. n.23/2015).

Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2021