Salta ai contenuti


Cittàmetropolitana di Torino

ORGANIGRAMMA

Direzione "Programmazione e monitoraggio OO.PP. beni e servizi" - RA2

Testo vigente dal 15.05.2019

  1. Analizzare i fabbisogni di investimenti e la relativa sostenibilità
    • Predisporre le misure necessarie a rilevare i fabbisogni di investimento delle direzioni (opere, acquisto beni immobili; acquisto beni mobili durevoli)
    • Quantificare le risorse disponibili per gli investimenti valutandone gli effetti sugli esercizi successivi
    • Determinare, con il concorso della Direzione Finanza e Patrimonio e della Direzione Generale, il volume di investimento sostenibile ai fini del pareggio del bilancio  individuando, anche in ragione delle priorità programmatiche, le tipologie di risorse da correlare ai singoli investimenti
    • Definire, sulla base dei livelli di investimento sostenibili e delle capacità operative delle direzioni interessate, il crono-programma dei singoli investimenti
    • Nell'ambito dell'unità di progetto costituita in seno al dipartimento Sviluppo economico, segnalare ai dipartimenti le opportunità di finanziamento a medio e lungo termine scaturenti da leggi di settore, piani operativi europei, nazionali e regionali e di altri soggetti pubblici e privati, al fine di attivare l'elaborazione dei progetti ai livelli necessari per la presentazione delle candidature o delle proposte
    • Analizzare e proporre alle direzioni strumenti alternativi di realizzazione degli investimenti (contratti di disponibilità e altre forme di partenariato pubblico-privato)
    • Concorrere nell'ambito dell'unità di progetto costituita presso il dipartimento Strutture, infrastrutture e territorio, ad individuare il fabbisogno di servizi da assicurare in ambito metropolitano
  2. Elaborare la proposta di Programma triennale ed elenco annuale delle Opere Pubbliche
    • Elaborare la proposta di programma delle opere pubbliche sulla base delle analisi di cui al punto 1
    • Determinare, per ogni opera prevista in programmazione, la modalità di affidamento dei lavori, tenendo conto dell'importo degli stessi, delle capacità operative della direzione Appalti LL.PP. e della direzione Centrale unica appalti e contratti (limitatamente alle procedure da affidare mediante Mercato Elettronico) delle condizioni di mercato, della maggiore o minore urgenza dell'esecuzione
    • Assicurare la partecipazione alle commissioni di gara nei casi consentiti dalla legge
  3. Elaborare la proposta di  Piano biennale di acquisto dei beni e dei servizi
    • Elaborare la proposta di programma piano biennale di acquisto dei beni e servizi sulla base delle analisi di cui al punto 1
    • determinare, per ogni spesa prevista in programmazione, la modalità di affidamento tenendo conto dell'importo, delle capacità operative della direzione Centrale unica appalti e contratti delle condizioni di mercato, della maggiore o minore urgenza dell'esecuzione
  4. Assicurare i fabbisogni ed obblighi informativi interni ed esterni
    • Assicurare l'esecuzione dei processi informativi interni ed esterni relativi agli investimenti (es. ANAC, MOP, SPAZI FINANZIARI, altre rendicontazioni specifiche, etc)
    • Elaborare e pubblicare, sulla base dei contenuti dei piani e programmi, gli avvisi di pre – informazione
    • Verificare la ricorrenza delle condizioni previste dalla legge per la consegna anticipata dei lavori e per l'esecuzione del contratto in via di urgenza in attesa di stipulazione del contratto, informando il Responsabile della prevenzione della corruzione
    • Cooperare con l'unità specializzata “audit” all'elaborazione dei report di controllo di gestione relativi agli investimenti
    • Controllare, in fase di riconoscimento della spesa ai sensi dell'art.191, comma 3, del TUEL, la ricorrenza dei presupposti previsti dalla legge per l'esecuzione dei lavori di somma urgenza
  5. Monitorare l'esecuzione degli investimenti
    • Elaborare strategie per il contenimento del volume di risorse immobilizzate per effetto dei ribassi d'asta (ad esempio controllo dei prezzi a base d'asta);
    • Monitorare l'andamento della procedura di aggiudicazione, della stipulazione, nonché l'esecuzione dei contratti, promuovendo, ove necessario, la variazione dei crono-programmi dei singoli investimenti e segnalando ritardi anomali nell'esecuzione
    • Predisporre gli strumenti di analisi del costo unitario delle singole tipologie di investimento, elaborando e pubblicando i relativi valori
    • Elaborare comparazioni, interne ed esterne, tra i costi unitari di investimento
    • Assicurare ogni altra azione necessaria o utile all'efficacia della programmazione
  6. Elaborare, d'intesa con la direzione Azioni integrate con gli enti locali, la programmazione delle gare per investimenti da eseguire per conto degli enti locali metropolitani
    • Determinare, in accordo con la direzione “Azione integrata con gli enti locali”, il volume degli investimenti da inserire in programmazione per conto degli enti locali metropolitani,anche  sulla base della valutazione delle capacità operative delle direzioni coinvolte
  7. Espropri ed usi civici
    • Attività finalizzate alle acquisizioni, alienazioni e permute, attinenti e/o conseguenti al procedimento espropriativo, di beni immobili destinati a costituire il demanio o il patrimonio provinciale anche di competenza di altre direzioni, nonché le analoghe attività svolte in collaborazione e/o per conto di altri enti per la realizzazione di opere pubbliche. Dirige le attività relative alle dichiarazioni d'urgenza ed indifferibilità dei lavori ed al procedimento di espropriazione per lavori soggetti ad autorizzazione provinciale od altri connessi ad interventi di pubblica utilità
    • Gestisce, in materia di usi civici, le funzioni concernenti l'autorizzazione all'alienazione, la definizione delle conciliazioni stragiudiziali e la formulazione del parere obbligatorio e vincolante sulle concessioni amministrative ultra-decennali aventi ad oggetto terreni gravati da usi civici