Programma Innovativo Nazionale per la QUalità dell’Abitare

Disagio abitativo e qualità dell'abitare

AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
di proposte progettuali per la riduzione del disagio abitativo e insediativo,
con particolare riferimento alle periferie e all'incremento della qualità dell'abitare


La Città Metropolitana di Torino sta effettuando, su tutto il territorio metropolitano, una ricognizione di proposte progettuali inerenti la riduzione del disagio abitativo e insediativo, con particolare riferimento alle periferie e all'incremento della qualità dell'abitare, e che attribuiscano all'edilizia residenziale sociale un ruolo prioritario.

Le proposte che perverranno saranno oggetto di analisi e approfondimento da parte della Città metropolitana di Torino, al fine di elaborare future iniziative di sviluppo economico.

Potranno altresì essere utilizzate per la candidatura al Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare di cui al D.I. n. 395 del 16 settembre 2020 a firma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo pubblicato Gazzetta Ufficiale Serie generale - n. 285 in data 16 novembre 2020.

Le proposte progettuali presentate dovranno fare riferimento ai seguenti temi, anche singolarmente considerati:

  • riqualificazione e riorganizzazione del patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale e incremento dello stesso;
  • rifunzionalizzazione di aree, spazi e immobili pubblici e privati anche attraverso la rigenerazione del tessuto urbano e socioeconomico e all'uso temporaneo;
  • miglioramento dell'accessibilità e della sicurezza dei luoghi urbani e della dotazione di servizi e delle infrastrutture urbano-locali;
  • rigenerazione di aree e spazi già costruiti, soprattutto ad alta tensione abitativa, incrementando la qualità ambientale e migliorando la resilienza ai cambiamenti climatici anche attraverso l'uso di operazioni di densificazione;
  • individuazione e utilizzo di modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano nonché di processi partecipativi, anche finalizzati all'autocostruzione.

Possono partecipare alla presente manifestazione di interesse tutti i comuni della Città Metropolitana di Torino, in particolare i comuni dove sono presenti degli immobili o aree destinati ad edilizia residenziale pubblica e sociale.

Saranno oggetto di particolare interesse quelle proposte che coinvolgono altri soggetti sia pubblici che privati per la loro attuazione, quali ad esempio: l'ATC – Agenzia Territoriale per la Casa, soggetti del Terzo settore, Cooperative di abitazione e loro consorzi, ecc.

Ogni Comune può presentare una o più proposte progettuali, attraverso la compilazione, entro le ore 12:00 del 11/01/2021, del modulo sottostante.

Invia la proposta > > > (l'acquisizione delle proposte si è conclusa)

La partecipazione alla presente manifestazione di interesse non dà accesso automatico alla partecipazione a programmi di finanziamento o al Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare e non verrà stilata una graduatoria.




Documentazione utile:

Link utili:

 

Attenzione: questo messaggio contiene informazioni aggiuntive