Missione 5

Piani Urbani Integrati

La misura "Piani Urbani Integrati" (PUI), prevista dal PNRR, Missione 5, Componente 2, Investimento 2.2, è finalizzata a favorire una migliore inclusione sociale riducendo l'emarginazione e le situazioni di degrado sociale, promuovere la rigenerazione urbana attraverso il recupero, la ristrutturazione e la rifunzionalizzazione ecosostenibile delle strutture edilizie e delle aree pubbliche, nonché sostenere progetti legati alle smart cities, con particolare riferimento ai trasporti e al consumo energetico.

La Città metropolitana di Torino ha individuato i progetti finanziabili all'interno del proprio territorio a seguito di un intenso processo di concertazione e negoziazione con i Comuni, che si è concluso con la presentazione di due Piani urbani, entrambi ammessi a finanziamento.

 

Torino metropoli aumentata: abitare il territorio

Soggetti attuatori: 43 Comuni e 2 Unioni montane
Finanziamento PNRR: € 120.552.757,89
Investimento complessivo: € 149.829.585,63
Numero interventi: 47

Il Piano, inserendosi in modo organico all'interno del Piano strategico metropolitano 2021-2023, interviene sull'infrastruttura sociale di diversi nodi urbani, con l'obiettivo di contrastare le disuguaglianze di opportunità che coinvolgono diversi target sociali, in particolare gli anziani, i disabili, i giovani, le famiglie e, in generale, le persone in difficoltà economica.
Il Piano contribuisce ad attuare la strategia 5.2 "Riabitare Torino metropoli" del PSM, attraverso due linee di intervento, distinte ma complementari:

  • Abitare il territorio attraverso il rafforzamento delle politiche sociali attive che contemplano interventi di housing sociale rivolto ai soggetti fragili (in attuazione dell'Azione 5.2.1 del PSM "Social housing per la rivitalizzazione dei piccoli centri e delle borgate alpine");
  • Costruzione o ricostruzione di spazi di aggregazione e inclusione, "luoghi condivisi" per la Comunità e spazi culturali e teatrali, attorno a cui ricostruire l'incontro intergenerazionale e interculturale, che includano anche sedi di servizi o attività sociali (in coerenza con l'azione 5.2.3 del PSM "Case della comunità nei centri minori").

Di seguito gli interventi previsti:

Comune realizzazione intervento Denominazione intervento Importo a carico del PNRR 
Alpignano Govean Academy. Ristrutturazione Villa Govean e rifunzionalizzazione Parco Bellagarda. Sala polivalente (presentazioni culturali, mostre, convegni, spazio digitale-multimediale), spazio co-working, aule studio, sale per laboratori didattici (che potranno godere della vicinanza del parco Bellagarda). € 2.450.000,00
Avigliana Recupero funzionale e riqualificazione energetica edificio ex "Casa del Popolo" da destinarsi a nuove funzioni pubblico-sociali in grado di far convergere in un polo principale le funzioni istituzionali e ricreative a beneficio di tutta la popolazione della città e delle aree limitrofe. € 3.900.000,00
Banchette Recupero funzionale Villa Garda Flip come sede di servizi del terzo settore per promozione servizi di inclusione sociale. € 530.000,00
Beinasco Piazza Dolci, il nuovo centro della città. L'intervento prevede l'edificazione di un centro socio-culturale, luogo della riconnessione sociale di parti diverse della città e spazio per l'erogazione di servizi innovativi alla cittadinanza e per la co-progettazione attraverso le realtà del territorio. € 1.813.000,00
Borgaro Torinese Sistema diffuso di aggregazione sociale lungo l'asse est-ovest del concentrico sotteso dal Viale Martiri della Libertà. Il complesso si presta ad essere riconvertito a funzioni sociali e socio-culturali, per ospitare sale di incontro per giovani, spazi di aggregazione sociale e per la promozione culturale/ territoriale, un salone polivalente per incontri pubblici e manifestazioni e un'unità abitativa per dare riscontro all'emergenza abitativa. € 1.785.000,00
Borgiallo Riqualificazione Corte San Carlo per social housing. L'edificio si caratterizzerà come un luogo aperto a tutti, come una "casa della comunità" multifunzionale con spazi fruibili sia da parte degli ospiti delle piccole unità abitative che si intende realizzare e dedicare alle fasce deboli, sia ai residenti. Sarà posta particolare attenzione all'accessibilità e agli spazi dedicati ai bambini e alle loro famiglie. € 700.000,00
Bussoleno Costruzione e consolidamento di una realtà che funzioni nello straordinario (interventi mirati in caso di emergenze meteorologiche, sanitarie, ambientali) e nell'ordinario (interventi diffusi e continuativi di prevenzione del disagio economico-sociale). Hub logistico, distribuzione di aiuti alimentari alle persone in difficoltà, apertura di un Centro Riuso, organizzazione di un Centro Estivo gratuito per bambini delle fasce deboli, realizzazione di un progetto di inclusione sociale e lavorativa con avvio di un progetto nell'ambito dell'agricoltura sociale, attività nell'ambito del servizio civile, dei lavori di pubblica utilità – misure alternative alla pena (LPU) e progetti utili alla collettività (PUC - RdC), alloggiamento di persone migranti in transito al confine Italia-Francia nell'ambito del progetto MigrAlp. € 4.000.000,00
Cambiano Housing per famiglie a basso reddito. Servizio emergenza anziani e collaborazione con cooperativa Agape per disabili; si intende realizzare un C.A.D. (Centro Addestramento Disabili) atto a creare uno spazio per dare la possibilità di intraprendere o svolgere un lavoro, offrire un supporto diurno per le famiglie e sostenere la domiciliarità. € 1.015.000,00
Carignano Rigenerazione edificio ex casa mandamentale: completamento intervento per la creazione di alloggi per l'emergenza abitativa. L'intervento è altresì finalizzato a contrastare il fenomeno di abbandono del centro storico. € 1.200.000,00
Carmagnola Recupero e rifunzionalizzazione ad uso sociale della Chiesa di San Filippo - Biblioteca - Palazzo Lomellini. Conversione di tre fabbricati comunali di valenza storica-culturale: il Palazzo Lomellini con destinazione a Centro polivalente dei Servizi Sociali e Culturali, la ristrutturazione della biblioteca, mediante lo spostamento dell'Archivio Storico e il riutilizzo degli spazi per attività a favore di giovani e persone con disabilità in collaborazione con Fondazione di Comunità, e il restauro completo della Chiesa di San Filippo da destinare a spazio teatrale polifunzionale inclusa la sistemazione dello spazio pubblico antistante. € 1.200.000,00
Castellamonte Il recupero dell'ex Ospedale: ampliamento della biblioteca civica, adeguamento dei locali in uso agli Artisti della Ceramica e al Centro Culturale Costantino Nigra, recupero dell'ex centro anziani per la creazione di un centro di aggregazione per giovani e anziani, creazione archivio storico, individuazione di spazi per le associazioni con scopi socio-culturali e sportelli sociali. € 3.000.000,00
Chieri Recupero e Rigenerazione dell'area dell'ex Cotonificio Tabasso per spazi sociali e culturali. € 7.900.000,00
Chivasso Recupero e valorizzazione dell'ex teatro cinecittà in piazza del popolo non solo con funzione di teatro, ma anche per la realizzazione di eventi legati al mondo della scuola e dell'inclusione sociale. € 2.800.000,00
Collegno Certosa reale - Riqualificazione ai fini culturali dell'ex padiglione 16. Spazio socio-culturale, biblioteca, laboratori per attività giovanili, spazi di aggregazione e inclusione. € 2.200.000,00
Cuorgnè Realizzazione di un polo innovativo di aggregazione sociale presso l'ex Collegio Salesiano. La proposta ha nel complesso un duplice obiettivo: la riqualificazione di uno spazio in disuso con la realizzazione di uno spazio dedito al Centro diurno e la socializzazione e la partecipazione della società civile. Il Centro diurno ha lo scopo di offrire una risposta qualificata ai bisogni di autonomia e di inclusione sociale attraverso la partecipazione alle varie attività e alla vita di gruppo dei soggetti con disabilità e un sostegno alle loro famiglie nel loro compito di accudimento. € 3.000.000,00
Druento Realizzazione di interventi finalizzati alla riconversione e rigenerazione di immobili e spazi comunali per garantire luoghi di integrazione e accoglienza per anziani. € 2.725.000,00
Exilles Recupero del fabbricato comunale sito in Piazza Europa, denominato "centro incontri" con interventi mirati al risparmio energetico; inoltre: attivazione di servizi sociali e svolgimento di attività socioculturali (eventi, manifestazioni, mostre, incontri per associazioni, gruppi e cittadini). € 700.000,00
Feletto Ristrutturazione con riqualificazione degli immobili di proprietà comunale al fine di realizzare e sistemare i locali come centro anziani e centro di aggregazione giovanile, con scopi sociali e culturali. € 900.000,00
Giaveno Intervento di riuso e rifunzionalizzazione di edifici di proprietà comunale per l'housing sociale. Il progetto persegue finalità relative alle pari opportunità generazionali, di genere e territoriali; saranno previste misure per condizionare l'esecuzione dei progetti del Piano all'assunzione di giovani e donne. € 1.400.000,00
Grugliasco L'intervento prevede l'edificazione di uno spazio polivalente, versatile e adattabile alle esigenze più diverse (laboratori, sala incontri, auditorium, punto di aggregazione, spazi culturali, spazi per produzioni artistiche, teatrali e circensi, spazi sportivi). Saranno sviluppati nell'edificio servizi per la conciliazione vita/lavoro a sostegno dei genitori lavoratori e laboratori di attività per giovani. € 2.421.107,88
Ivrea Riqualificazione palazzo Giusiana. Polo innovativo di aggregazione sociale e culturale. € 7.726.958,01
Leinì Riconversione sede scuola secondaria di primo grado C. Casalegno (di cui è prevista la ricollocazione) per realizzazione di polo culturale presso la biblioteca civica Salgari con annessi: ludoteca, aree ed aule comuni di studio e approfondimento culturale, laboratori di idee, think tank e workshop, aule e sale riunioni destinati a coworking, incubatori di microimpresa, laboratori di apprendimento digitali in particolare rivolti a fasce disagiate e concepiti per contrastare l'analfabetizzazione informatica. € 2.100.000,00
Moncalieri Ristrutturazione teatro civico Matteotti come strumento di apertura alla cittadinanza con funzione sociale. Si prevede l'organizzazione di eventi in coprogettazione con il terzo settore legati al mondo della scuola, della cultura, dell'inclusione sociale (spazi per compagnie teatrali locali, corsi per i giovani adulti anche con funzione terapeutica,…). € 3.442.594,00
Nichelino Realizzazione di una struttura educativa innovativa e di un centro polifunzionale per le famiglie, con il duplice obiettivo di favorire la socializzazione e la crescita dei bambini, nonché il riconoscimento delle difficoltà e delle risorse dei nuclei familiari. € 4.375.000,00
Osasio Restauro edificio comunale in via Verrua finalizzato a residenze per anziani e servizi annessi (centro medico e mensa). L'intervento proposto si inserisce all'interno di un progetto più vasto di emergenza abitativa che riguarda non solo il Comune di Osasio ma che si estende all'area omogenea del Pinerolese, precisamente all'interno del territorio del Consorzio Intercomunale servizi sociali di Carmagnola (C.I.S.A.). € 1.150.000,00
Pianezza Riqualificazione della villa Blanchetti attraverso la rifunzionalizzazione del teatro comunale quale centro polifunzionale per attività finalizzate al coinvolgimento della comunità locale con particolare riguardo ai giovani in collaborazione con il terzo settore. € 2.450.000,00
Pinerolo Recupero o incremento di dotazioni per l'housing sociale, proponendo un sistema integrato che comprende diverse tipologie abitative, incentivando progetti di innovazione e sperimentazione sull'abitare. € 5.800.000,00
Pino Torinese Riuso e rifunzionalizzazione degli edifici dell'area storica "ex Cottolengo" per spazi da destinare ad attività di carattere sociale, servizi per la disabilità e spazi per il terzo settore. € 2.100.000,00
Piscina Spazi di aggregazione, inclusione e confronto che contemplano due leve alternative di attrazione sulla base del contesto territoriale e idonee ad attrarre fasce sociali diversificate per età ed estrazione: creazione di spazi culturali dedicati al confronto, "luoghi condivisi" per la Comunità con particolare attenzione alle fasce deboli dei giovani e degli anziani, attorno a cui ricostruire l'incontro intergenerazionale e interculturale. € 1.000.000,00
Rivalta di Torino Restauro e rifunzionalizzazione del Castello degli Orsini. L'intervento è volto alla ricostruzione di spazi di aggregazione e inclusione, "luoghi condivisi" per la Comunità capaci di attrarre fasce sociali diversificate per età ed estrazione, spazi culturali dedicati al confronto e all'incontro intergenerazionale e interculturale: sala polifunzionale per convegni, nuovi spazi per eventi culturali e sociali, laboratori aperti di scrittura e lettura, locali a disposizione per eventi culturali a carattere occasionale e mostre temporanee, sale da destinarsi alle attività delle associazioni operanti sul territorio, nuove sale per lo studio ad ampliamento dell'adiacente e preesistente biblioteca comunale. € 1.750.000,00
Rivarolo Canavese Riqualificazione di Villa Vallero come spazio comunitario condiviso per l'inclusione sociale, l'incontro intergenerazionale e lo scambio interculturale. € 1.200.000,00
Rivoli Rifunzionalizzazione e valorizzazione del complesso architettonico di palazzo Piozzo Di Rosignano come luogo di aggregazione sociale. Si prevede la realizzazione di spazi per laboratori e lo svolgimento di attività che consentono di coinvolgere larghe fasce della popolazione, con particolare riferimento a quelle più fragili (anziani, disabili, bambini) ad esempio tramite corsi di fotografia, pittura, attività creative,... € 1.925.000,00
Roletto Housing sociale per anziani e servizio medico annesso. L'intervento proposto si inserisce all'interno di un progetto più vasto di emergenza abitativa che riguarda non solo il Comune di Roletto ma che si estende all'area omogenea del Pinerolese. € 1.000.000,00
Rosta Realizzazione polo culturale e recupero strutture sportive a supporto dell'inclusione sociale e giovanile. € 1.802.500,00
Scalenghe Realizzazione sul territorio di un social housing/housing first teso a dare risposte concrete ai bisogni recepiti, andando a realizzare un'accoglienza puntiforme sul territorio che permetta di alleggerire la pressione sui comuni più popolosi, che finiscono con l'essere attrattivi di situazioni problematiche. € 1.000.000,00
Settimo Torinese Realizzazione Civic Center. Il piano terra della scuola sarà utilizzato come luogo di comunità per le famiglie: biblioteca di quartiere, spazio per piccoli spettacoli, aule per attività di sostegno alle famiglie. Sedi di erogazione dei servizi sia in termini di messa a disposizione di nuovi spazi dove i cittadini, le associazioni formali e informali e gli operatori sociali possano trovare un luogo dove incontrarsi e costruire una nuova rete di comunità. € 7.900.000,00
Strambino Recupero e rifunzionalizzazione di strutture comunali per la creazione di social housing – strutture di comunità a servizio del territorio del Cissac. € 1.500.000,00
Torre Pellice Spazio di aggregazione e polo culturale con la funzione di ospitare attività varie (mostre, rassegne teatrali e cinematografiche, concerti, convegni ed altri eventi culturali) finalizzate a coinvolgere l'intera cittadinanza creando occasioni di incontro e di comunità. € 3.400.000,00
Trofarello Restauro, ristrutturazione, ampliamento e riorganizzazione funzionale e compositiva del Centro Socio-Culturale e Biblioteca Marzanati. € 2.900.000,00
Unione Montana Alpi Graie Rigenerazione Casermette come centro di aggregazione socio-culturale per persone in difficoltà, disabili, famiglie, in collaborazione con il Consorzio Servizi Sociali, con l'ASL e con le case del quartiere della città di Torino. Creazione di un centro di montagna-terapia. € 1.900.000,00
Unione Montana Valli Chisone e Germanasca Housing sociale per soggetti fragili (CST-Centro Socio Terapeutico e Servizio Residenziale Flessibile) sul territorio di Perosa Argentina (Comunità alloggio e di Perrero (cohousing). € 1.500.000,00
Venaria Reale Realizzazione di un hub per la cultura presso l'ex caserma Beleno. L'obiettivo è quello di valorizzare un'area degradata centrale per trasformarla in un innovativo polo culturale e ricreativo (museo civico, archivio storico, la sede della fondazione via Maestra per la cultura, locali ad uso di associazioni culturali per lo svolgimento di laboratori di inclusione). € 3.237.500,00
Villafranca Piemonte Housing sociale. Creazione di un condominio solidale con spazi comuni di aggregazione, anche attraverso l'azione di operatori sociali di comunità e mediatori famigliari. € 3.400.000,00
Villastellone Centro socio-ricreativo di Piazza Libertà: sede della pro-loco, centro-anziani, museo di arte contadina e biblioteca. Per via della centralità della struttura, l'edificio è già il naturale punto di riferimento per l'organizzazione delle manifestazioni cittadine: sagre, carnevale, concerti, conferenze, visite guidate delle scuole, giornate tematiche, intrattenimento legato alla terza età (gioco delle carte, biliardo, sala TV). La struttura costituisce uno dei vertici della triade dell'aggregazione e della promozione sociale nel Comune. € 1.400.000,00
Vinovo Fabbricato "ex ospizio" del Cottolengo - piccola casa della divina provvidenza. Restauro e rifunzionalizzazione dell'immobile volto al miglioramento del tessuto sociale, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali, educativi e didattici, con particolare riferimento agli anziani, alle famiglie e ai disabili. € 3.919.098,00

mappa piani integrati p

PIÙ - Piano Integrato Urbano della Città di Torino

Soggetto attuatore: Città di Torino
Finanziamento PNRR: € 113.395.160,11
Numero interventi: 36

Il Piano intende affrontare il tema della rigenerazione urbana a partire dal sistema bibliotecario cittadino come elemento dell'infrastruttura sociale urbana. Le azioni del Piano prefigurano interventi sulle sedi delle biblioteche di quartiere e sul tessuto urbano che le ospita, agendo sulle vulnerabilità materiali e sociali, sull'eliminazione delle barriere fisiche e socio-culturali, sulla qualità dello spazio pubblico e sui luoghi della socialità e dell'inclusione.


Atti e provvedimenti



pie pag pui

Ultimo aggiornamento: 23 giugno 2022