Il rapporto di lavoro

Distacco

Definizione

Con il distacco il quale il datore di lavoro, pone temporaneamente uno o più lavoratori a disposizione di altro soggetto per l'esecuzione di una determinata attività lavorativa. Il datore di lavoro rimane responsabile del trattamento economico e normativo del lavoratore. Sono richiesti i seguenti requisiti:

  • l’interesse del distaccante: deve essere specifico, rilevante, concreto e persistente e non può mai coincidere con l’interesse lucrativo connesso alla mera somministrazione di lavoro;
  • la temporaneità del distacco: il distacco deve essere necessariamente temporaneo non può trattarsi di passaggio definitivo;
  • lo svolgimento di una determinata attività lavorativa: il lavoratore distaccato deve essere adibito ad attività specifiche con indicazione delle mansioni da svolgere.

Se tali requisiti non sono rispettati il lavoratore interessato può fare ricorso in giudizio per la costituzione di un rapporto di lavoro con il soggetto che ne ha utilizzato la prestazione, cioè il datore di lavoro presso cui è stato distaccato.

Consenso del lavoratore

Per il distacco non è richiesto il consenso del lavoratore distaccato o l'indicazione di specifiche ragioni da parte del datore di lavoro a meno che:

  • il distacco che comporti un mutamento di mansioni deve avvenire con il consenso del lavoratore interessato;
  • il distacco che comporti un trasferimento a una unità produttiva sita a più di 50 km da quella in cui il lavoratore é adibito può avvenire soltanto per comprovate ragioni tecniche, organizzative, produttive o sostitutive.
Distacco nel caso di contratto di rete

Il contratto di rete è uno strumento giurudico affinché le sinergie tra aziende possano aiutare ad implementare le reciproche capacità di innovare e competere sul mercato. Sulla base di un programma comune di rete, le imprese aderenti collaborano in forme e in ambiti predeterminati, scambiandosi informazioni o prestazioni di natura industriale, commerciale, tecnica o tecnologica, ovvero, esercitando in comune una o più attività rientranti nell'oggetto della propria impresa.

Se il distacco di personale avviene tra aziende che abbiano sottoscritto un contratto di rete di impresa l’interesse al distacco da parte del distaccante non deve essere accertato ma si presume connesso e pertanto sorge automaticamente, proprio in forza dell’operare della rete. Inoltre per le stesse imprese è ammessa la codatorialità dei dipendenti ingaggiati con regole stabilite attraverso il contratto di rete e quindi il potere direttivo potrà essere esercitato da ciascun imprenditore che partecipa al contratto di rete.