Collocamento ordinario


Dal 1997, con il D.Lgs. 469/97, è in atto un processo di riforma in materia di accesso al mercato del lavoro e al sistema della formazione professionale e dell'istruzione. I vecchi uffici di collocamento sono stati sostiuiti dai Centri per l'Impiego a cui sono affidate nuove competenze: servizi per l'incontro domanda/offerta, proposte di inserimento lavorativo e formativo, colloqui di orientamento e programmi di riqualificazione professionale.

I Centri perdono la loro funzione solamente amministrativa e si pongono come nuovi punti di incontro per lavoratori ed aziende con lo scopo di contrastare il problema della disoccupazione e rispondere alle necessità di reperimento personale delle imprese.