Formazione

Riconoscimento corsi di formazione professionale

Chi può presentare domanda di riconoscimento

Sono titolate a presentare domanda di riconoscimento le Agenzie formative, così come definite dall'articolo 11 della Legge regionale n. 63/95, accreditate per la formazione professionale o il riconoscimento, secondo quanto previsto dalla normativa regionale specifica.

I proponenti devono disporre di sedi accreditate e di laboratori idonei interni all’Agenzia, adeguati ai corsi richiesti e conformi agli standard regionali.

Corsi riconoscibili

Sono riconoscibili i percorsi volti all’acquisizione di:

  • qualifica e specializzazione standard;
  • idoneità e abilitazione professionale standard;

nonché

  • percorsi di frequenza e profitto regolamentati da norme di settore che ne prevedano esplicitamente il riconoscimento;
  • percorsi regolamentati di aggiornamento periodico se il riconoscimento è previsto dalla disciplina di settore;
  • percorsi volti alla certificazione di una o più competenze presenti nel repertorio regionale esclusivamente se finanziati da fonti pubbliche o private, e pertanto non a carico degli iscritti.
  • percorsi standard (anche modulari) presenti nel repertorio Regionale volti al raggiungimento di una qualifica.

Tutte le attività formative proposte devono essere coerenti con gli standard formativi di erogazione e di certificazione della Regione Piemonte.

Solo in casi eccezionali e motivati, possono essere riconosciuti esclusivamente dalla Regione Piemonte, progetti non riconducibili agli standard regionali, ma che presentano un documentato interesse pubblico di rilievo.

Non è ammesso al riconoscimento il percorso derivante dall’uso parziale di un profilo se riferito ad una professione normata, salvo nei casi in cui il percorso sia rivolto a soggetti già in possesso della certificazione di quel profilo.

La formazione già autorizzata da Direzioni Regionali competenti per materia non necessita del riconoscimento, salvo se espressamente previsto dalla normativa di riferimento.


Procedura informatica - corsi riconosciuti

Gli operatori che intendono presentare istanza di riconoscimento corsi alla Città metropolitana di Torino, dovranno utilizzare le procedure informatiche messe a disposizione dalla Regione Piemonte.

  • Per la presentazione delle istanze di riconoscimento corsi si utilizza il software proposta corsi riconosciuti (PC09RIC).
  • Per la progettazione dei percorsi formativi si dovrà utilizzare il software Collegamenti.
    Nella progettazione dei percorsi l'operatore deve rispettare le indicazioni previste dal "sistema per competenze" o acquisire i percorsi standard presenti sulla piattaforma regionale Collegamenti-Vetrina regionale dei profili di competenze tecnico professionali standard
  • L'applicativo Compilazione didattica percorsi formativi disponibile su Sistema Piemonte consentirà di associare ai corsi oggetto dell'istanza i percorsi formativi redatti in ambiente Collegamenti.
  • Allievi, scrutini ed esami finali saranno gestiti su Sistema Piemonte attraverso gli applicativi Gestione allievi e inizio corsi - Gestione scrutini ed esami finali.
  • L'assistenza tecnico metodologica del CSI, organizza corsi di formazione sul sistema integrato in rete Collegamenti.
    Gli operatori interessati possono inviare domanda di partecipazione via e-mail all'indirizzo: atstandardformativi@ruparpiemonte.it.
    Sarà cura dell'assistenza tecnico metodologica contattare l'utente, a seguito della ricezione della mail, per richiedere le informazioni riguardanti il numero di partecipanti, e il fabbisogno formativo specifico in termini di tematica del corso.
    I corsi saranno organizzati al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
Assistenza Tecnico Metodologica Sistema Collegamenti:

Tool di assistenza interno a Collegamenti (da utilizzarsi in via preferenziale)
HelpCompetenze@ruparpiemonte.it
telefono 011 3165613  con orario 9/13 - 14/18 dal lunedì al venerdì

Assistenza CSI  Sistema Piemonte:
HelpFP@csi.it
telefono 011 3168423 

Disposizioni per la presentazione e per la realizzazione delle attività formative - normativa

Per le attività formative presentate entro il 28 febbraio 2017 (data dell'istanza di riconoscimento)

Per le attività presentate a partire dal 1 marzo 2017 (data dell'istanza di riconoscimento)

Disposizioni di Monitoraggio per i corsi riconosciuti

Le attività formative riconosciute sono soggette al Monitoraggio della Città metropolitana di Torino, al fine di rilevare la corretta realizzazione dei corsi.

Modulistica
Qualifiche regionali realizzate dagli Istituti Professionali statali
  • Autorizzazione nuovi percorsi di qualifica e approvazione elenchi percorsi di qualifica triennale realizzati in regime sussidiario integrativo/complementare dagli Istituti professionali del Piemonte per l'a.s. 2016/17, e autorizzazione, in sanatoria, nuovo percorso di qualifica triennale in regime sussidiario integrativo per l'a.s. 2015/16.
    Determinazione Dirigenziale Regione Piemonte 447 del 18/07/2016 (pdf 294 KB)