Formazione

Disposizioni sui controlli - formazione per apprendisti

FAQ - Risposte alle domande più frequenti
  • Per le attività di cui all’Avviso pubblico 2016-2018, con quali modalità dev’essere deve gestito il recupero delle ore non frequentate da parte dell’apprendista assente a lezione?

    Le ore da recuperare da parte di ciascun apprendista devono essere riferite alla specifica UF non integralmente frequentata. Peraltro, è possibile svolgere le lezioni di recupero con apprendisti provenienti da edizioni diverse, eventualmente anche con la presenza di un solo docente salvo che sia garantita a ciascuno apprendista l’erogazione degli argomenti dell’UF da recuperare. Gli allievi coinvolti dovranno apporre le firme di presenza nel registro relativo alle rispettive UF da recuperare, mentre il docente dovrà firmare in ogni registro delle UF interessate.
  •  

  • Quali attestati devono rilasciare le Agenzie formative al termine delle attività formative?

    Gli attestati da rilasciare sono i seguenti:
    • l’attestato di frequenza alle imprese, come da apposito modello approvato e contenente l’indicazione del numero totale delle ore di formazione svolte dall’apprendista. L’attestato deve essere rilasciato all’impresa anche se l’apprendista non ha frequentato la totalità delle ore previste;
    • l’attestato alla salute e sicurezza per i lavoratori, da consegnare a ciascun apprendista al termine del modulo 1 utilizzando l’apposito modello approvato;
    • l’attestato di certificazione delle competenze, da consegnare all’apprendista per ogni modulo frequentato, anche in caso di interruzione anticipata del rapporto di lavoro, ma a condizione che, a seguito della prova finale, sia stato possibile accertare le conoscenze acquisite. Per la stampa degli attestati si utilizzerà l’applicativo informatico “Attesta”.
    La consegna degli attestati alle imprese e agli apprendisti deve essere accompagnata dalla firma dei soggetti destinatari in un modulo di avvenuta consegna; in alternativa, gli attestati possono essere scansionati e inviati via e-mail, conservando la documentazione di avvenuta spedizione telematica.
  •  

  • È prevista la somministrazione di questionari agli apprendisti?

    Sì, ma per quanto concerne le attività previste dall’Avviso pubblico 2016/18 non sarà più possibile compilare i questionari in modo informatizzato; conseguentemente, dovranno essere compilati dagli apprendisti questionari in forma cartacea utilizzando l’apposito modello approvato, da conservare da parte dell’Agenzia formativa.
Avviso pubblico 2016/2018
Documentazione

Avviso del 7 giugno 2017.
Al fine di agevolare l'utilizzo delle procedure previste dal nuovo sistema informativo e garantire modelli omogenei di gestione della formazione sul territorio piemontese, si invita ad attenersi alla nota informativa anche per le attività relative all’Avviso Pubblico 2016-2018 (pdf 463 KB) della Città metropolitana di Torino, approvato con Decreto della Sindaca della Città metropolitana di Torino n. 446-31259 del 16/11/2016, e successivi aggiornamenti (Decreto del Consigliere Delegato n. 620-29719 del 18/12/2018(pdf 857 KB) di proroga e aggiornamento per l'anno 2019 dell'Avviso Pubblico 2016-2018).

Nota bene: ove, nel documento, sia citato l’Avviso Pubblico 2016-2018 regionale, si faccia invece riferimento all’Avviso Pubblico 2016-2018 (pdf 463 KB) della Città metropolitana di Torino.

Modulistica (aggiornata al 17 luglio 2019)

Archivio documentazione e modulistica