Tutela Fauna e Flora

Salviamoli insieme

 

salviamoli insieme 2020

 La fauna selvatica è un bene prezioso della collettività ed è tutelata dalla legge

Se trovate un animale selvatico e pensate sia in difficoltà accertatevi prima di tutto che:
non sia un giovane uccello al suo primo volo o un cucciolo sorvegliato a distanza dalla madre, situazioni che in natura sono del tutto normali e che non richiedono l'intervento dell'uomo. In questo caso

cartolina cucciolo-capriolo

 

Nel caso invece in cui l'animale sia effettivamente ferito o in pericolo di vita, utilizzate queste precauzioni:

  • non stressate l'animale inseguendolo o facendo eccessivo rumore ma avvicinatelo con calma e lentamente;
  • una volta catturato riponetelo in un contenitore adeguatamente areato e non disturbatelo ulteriormente;
  • non manipolatelo più dello stretto necessario;

CONTATTATE il numero  3494163385

Per le sole specie selvatiche appartenenti ai mammiferi ungulati ruminanti e il cinghiale, ai mammiferi carnivori compresi tutti i mustelidi, alle specie di uccelli appartenenti ai rapaci diurni e notturni e ai rettili ofidi (serpenti) e ad ogni altro animale selvatico classificato come specie pericolosa ai sensi delle norme vigenti potrà intervenire direttamente con un SERVIZIO DI RECUPERO sul campo 24h su 24h.

Nel caso si tratti di fauna selvatica di piccole dimensioni e che non dia problemi di trasporto gli animali potranno invece essere CONSEGNATI direttamente alla struttura veterinaria:

  • Centro Animali Non Convenzionali dell'Ospedale Veterinario Universitario (OVU)
    Largo Paolo Braccini, 5 (già via Leonardo da Vinci, 48) - Grugliasco (TO) - tel. 011-6709157; cell. 3666867428
    Pronto soccorso 24 h su 24:
    - Orario diurno:      08.30 – 18.30 accettazione diretta
    - Orario notturno:  18.30 – 08.30 su chiamata al 3666867428
    - pagina Facebook

    L'accettazione è situata presso il parcheggio interno nella bassa palazzina di colore verde ben visibile dopo aver percorso il viale interno alberato e superato un secondo cancello.
    Gli animali verranno ritirati da personale addetto e verranno richiesti e registrati i dati di chi conferisce l'animale e la località di ritrovamento.

Gli animali, se completamente riabilitati, saranno reimmessi nel loro ambiente naturale

COVID-19 E PIPISTRELLI: L' Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) fornisce importanti chiarimenti
ULTERIORI INFORMAZIONI NEL CASO DI RITROVAMENTO DI PIPISTRELLI
Documentazione e notizie utili