Reti

Reti

La Città metropolitana di Torino aderisce a reti di enti locali costituite a livello nazionale, locale ed europeo con l'obiettivo di istituire proficui rapporti di collaborazione, confrontare le proprie esperienze con quelle realizzate in altri territori, realizzare progetti condivisi, favorire lo scambio di buone prassi e facilitare la ricerca di partner per la partecipazione ai programmi europei di finanziamento.
Attualmente la Città metropolitana di Torino aderisce e collabora con le seguenti reti:

RETI EUROPEE ED INTERNAZIONALI

  • Arco Latino
    Arco Latino è uno spazio di cooperazione politica e tecnica costituita da Governi Locali Intermedi del mediterraneo. Attualmente i suoi soci sono Diputaciones e Consigli Insulari spagnoli, Dipartimenti francesi, Province e Città Metropolitane Italiane, che insieme rappresentano il 10% della popolazione e dei territori dell'Unione Europea.
    Arco Latino è una piattaforma di scambio e di impulso per la creazione di progetti, favorisce il lavoro di squadra fra i soci e permette la creazione di parternariati fra le amministrazioni locali della rete e altre organizzazioni del territorio, al fine di proporre soluzioni concrete alle problematiche comuni dei territori e partecipare ai bandi dei programmi europei.
  • TECLA
    TECLA è una Associazione di Enti locali per la cooperazione territoriale nata per dare risposte alle esigenze di cooperazione, innovazione e internazionalizzazione degli Enti Locali italiani, migliorare la conoscenza delle politiche comunitarie all'interno delle istituzioni locali e per favorire le loro capacità e potenzialità di accesso ai finanziamenti europei.
    Attualmente TECLA si propone come struttura di accompagnamento alla realizzazione di servizi per le politiche europee di area vasta nell'attuazione del ruolo assegnato alle aree vaste e alle città metropolitane dalla legge 56/2014 (Legge Delrio)
  • EUROMONTANA
    EUROMONTANA lavora sulle tematiche che impattano sullo sviluppo sostenibile delle montagne europee, nell'ottica di una visione d'insieme per sviluppare i vari temi coinvolti fra i quali: la coesione territoriale; l'agricoltura e lo sviluppo rurale; l'energia e l'innovazione; il turismo sostenibile; l'ambiente e i cambiamenti climatici; la mobilità e le infrastrutture.
  • METREX
    METREX è la Rete delle regioni ed aree metropolitane europee, è una piattaforma per lo scambio di conoscenze, competenze ed esperienze sugli affari metropolitani, nonché per azioni congiunte su temi di comune interesse. La Rete ha membri provenienti da 50 regioni o aree metropolitane e partner in molte altre.
  • Metropolis
    La missione di Metropolis (World association of the major metropolises) è quella di collegare i leader politici, i responsabili delle politiche e i professionisti di tutto il mondo per difendere gli interessi metropolitani e migliorare le prestazioni delle metropoli nell'affrontare le sfide locali e globali. Tale missione potrà essere raggiunta attraverso un insieme di mezzi per co-creare città sostenibili caratterizzate da una governance metropolitana partecipativa ed efficace volta a promuovere lo sviluppo economico, la sostenibilità, la coesione sociale, l'uguaglianza di genere e la qualità della vita.
    In linea con la New Urban Agenda e gli obiettivi di sviluppo sostenibile, Metropolis lavora per far progredire gli interessi metropolitani e per migliorare le prestazioni delle metropoli.
  • FORUM LED – Local Economic Development
    Forum Mondiale dello Sviluppo Economico Locale
    Il Forum intende promuovere lo Sviluppo Economico Locale come mezzo per implementare l' Agenda globale post 2015 e favorire la condivisione delle buone pratiche e di politiche di governance locale nel mondo.
    La Città metropolitana di Torino (insieme alla Città di Torino) fa parte del Comitato esecutivo del Forum che Torino ha ospitato a ottobre 2015, in qualità di ente co-organizzatore e promotore insieme a "UNDP" - Programma Sviluppo delle Nazioni Unite, alla rete mondiale delle città e dei governi locali "UCGL", alla rete mondiale delle Regioni "ORU FOGAR", all'Agenzia UN " ITC ILO ", al fondo andaluso per la cooperazione FAMSI e all'associazione nazionale delle piccole e medie imprese brasiliane "SEBRAE".
    3° Forum LED Torino

  • FORUM EMA European Metropolitan Authorities
    La Città metropolitana di Torino rientra tra i sottoscrittori della Carta di Varsavia sul "Ruolo delle Aree Metropolitane d'Europa nella futura Politica di Coesione". La Dichiarazione è stata siglata il 20 ottobre 2017 da oltre 30 sindaci e rappresentanti di autorità metropolitane europee, durante la terza edizione del Forum EMA
    Il Forum è occasione di condivisione di iniziative e buone pratiche e di individuazione di raccomandazioni per i rappresentanti politici dell'UE, in materia di assetti istituzionali e di governance, di meccanismi di programmazione, finanziamento e investimento.
    Il forum 2016 si è tenuto a Torino

 
RETI NAZIONALI E LOCALI

  • CO.CO.PA. - Coordinamento Comuni per la Pace
    Il CO.CO.PA. nasce dalla decisione di alcuni Comuni della provincia di Torino di costituire un coordinamento per creare maggiori canale di comunicazione, confronto e collaborazione per la costruzione comune di una stabile e concreta cultura di pace.
    Attualmente insieme alla Città metropolitana di Torino i Comuni coinvolti nel Coordinamento sono: Airasca, Alpignano, Avigliana, Beinasco, Brandizzo, Bruino, Candiolo, Ciriè, Collegno, Cumiana, Fiorano Canavese, Grugliasco, Ivrea, La Loggia, Moncalieri, Nichelino, None, Orbassano, Pianezza, Pinerolo, Piossasco,Rivalta di Torino, Rivoli, Salerano Canavese, Settimo Torino, Torre Pellice, Torino, Trofarello, Venaria Reale, Villarbasse, Volvera

  • CENTRO PIEMONTESE STUDI AFRICANI
    Il centro nasce a Torino nel 1983 su iniziativa degli Enti Locali piemontesi, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino e Università degli Studi di Torino, che ne sono soci fondatori e finanziatori, per costituire un polo di aggregazione degli studi sull'Africa ed uno spazio aperto alla collaborazione multidisciplinare per studiosi e ricercatori.

  • Hydroaid - Scuola internazionale dell'acqua per lo sviluppo
    Fondata nel 2001 a Torino, Hydroaid è un'Associazione no profit dedicata alla formazione professionale nel campo della gestione delle risorse idriche in paesi in via di sviluppo ed emergenti. 

  • Accordo di collaborazione tra la Città metropolitana di Torino e ANCI Piemonte
    Siglato a giugno 2016, l'Accordo di collaborazione tra la Città metropolitana di Torino e l'ANCI Piemonte, intende rafforzare la dimensione europea e internazionale degli enti locali piemontesi. Il protocollo prevede azioni di formazione, informazione e supporto tecnico specifico agli amministratori e ai tecnici, volte ad accrescere la capacità di utilizzare le risorse dell'Unione Europea e attivare sinergie tra soggetti territoriali e globali nei processi di sviluppo.
    Approfondisci su "Cronache da Palazzo cisterna n.27-2016"


COLLABORAZIONI

Organizzazioni:

  • UNDP - United Nations Development Programme
  • ICMDP - International Centre for Migration Policy Development 
  • UN-HABITAT - United Nations Human Settlements Programme

Agenzie ONU con sede a Torino:

  • ITC - International Trade Center
  • ILO - International Labour Organization
  • UNESCO - United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization 
  • UNICRI - United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute
  • UNSSC - United Nations System Staff College

Fondazioni:

  • Assifero - Associazione nazionale di categoria delle Fondazioni ed Enti filantropici italiani 
  • Acri - Associazione di fondazioni e casse di Risparmio Spa 

Università:

  • UNITO - Università degli studi di Torino
  • POLITO - Politecnico di Torino
  • UNIUPO - Università del Piemonte orientale